Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi
Ronzinante su Facebook Ronzinante su Twitter Ronzinante su YouTube RSS di Ronzinante Teatro
seguici
Contatti
telefono: 335 5254536
e-mail: info@ronzinante.org
sede: ex chiesa di Santa Marta
Via Santa Marta - 23807 Merate (Lc)
Appuntamenti
  • Sab.30.09.2017 ore 21.00
    VIDAS SECAS (BRASILE) - II FESTIVAL MERATE
  • Sab.07.10.2017 ore 21.00
    CHOCOLAT (LATINA) - II FESTIVAL MERATE
  • Sab.14.10.2017 ore 21.00
    QUESTO OTELLO E'... - Offanengo (CR)
  • Sab 21.10.2017 ore 21.00
    1, 2, 3 Shakespeare - Carugate (MI)
  • Dom.22.10.2017 ore 17.00
    ALCAZAR (VERONA) - II FESTIVAL MERATE
  • Sab.28.10.2017 ore 21.00
    QUESTO OTELLO ... - VIMODRONE (MI)
  • Sab.04.11.2017 ore 21.00
    QUESTO OTELLO ... - RESCALDINA (VA)
tutti gli appuntamenti >
Teatro da bere
Siete al bancone del bar con due amici e la vostra compagna....
Attenzione quei due hanno una pistola” urla qualcuno.... Ma cosa sta succedendo vi chiederete voi... TEATRO DA BERE, ecco cos’è! Siete curiosi? Scoprite di cosa si tratta e dove ci potreste incontrare e attenzione a chi avete alle spalle...
leggi tutto >
IL SERVITORE DI DUE PADRONI
gallery
IL SERVITORE DI DUE PADRONI
video
Di: Carlo Goldoni - Regia: Michela Mannari e Emiliano Zatelli
Con: Stefano Panzeri, Giorgio Mariani, Massimo Bonanomi, Emiliano Zatelli, Lorenzo Corengia, Giorgio Ghedini, Sara Conti, Olga Maggioni, Michela Mannari, Federica Deriu, Marco Redaelli.


Trama

A Venezia si stanno celebrando le nozze tra Clarice, figlia di Pantalone dei Bisognosi e Silvio, figlio del Dottor Lombardi, nozze rese possibili dalla notizia della morte di Federico Rasponi, corrispondente commerciale di Pantalone, nonché promesso di Clarice. Proprio a conclusione della cerimonia di fidanzamento, tuttavia, l’arrivo di Beatrice che, sotto mentite spoglie si fa passare per il fratello Federico, darà vita ad un conflitto tra le due famiglie risolto solo dall’agnizione finale e dal felice matrimonio delle due coppie. Truffaldino, servitore di Beatrice,  accetta di servire anche Florindo, l’innamorato di cui ella è in cerca,  riparato in Venezia perchè accusato di aver ucciso in duello proprio Federico. Truffaldino, spinto anche dal suo insaziabile appetito, vuol mettere alla prova la sua abilità nel servire contemporaneamente due padroni, all’insaputa di entrambi. Per farlo mette in moto una serie di equivoci e di gaffes cui cercherà di rimediare fino al tracollo finale quando, messo alle strette, sarà lui stesso a svelare l’imbroglio ai suoi due padroni.

 

La regia

Cercando di recuperare e riprodurre il lavoro dei Commedianti dell’arte, si è voluto affrontare il testo a partire dall’improvvisazione e dalla ricerca di trovate comiche (lazzi) che ne arricchissero la messinscena. Tutto ciò è stato anticipato da uno studio dei caratteri e dalle movenze delle principali maschere.

Lo spettacolo

Lo spettacolo ha debuttato nel 2001 ed è stato riproposto con oltre 70 repliche dentro e fuori la provincia di Lecco, andando in scena all’interno di rassegne e festival teatrali anche di rilevanza nazionale (“L’Ultima Luna d’Estate” Ed. 2001). Ha inoltre ottenuto diversi premi (miglior regia, attore e attrice, miglior spettacolo) in rassegne organizzate da FITA e UILT Lombardia e altri Enti. Da citare infine le rappresentazioni a Bucançais in Francia e in Spagna a Manlleu, nonché quella in programma nel 2012 in Austria.

Riteniamo che “Truffaldino servitor di due padroni” sia indicato per un‘audience estremamente eterogenea e possa conquistare con la sua semplicità e dinamicità sia un pubblico adulto che uno più giovane, essendo, per sua natura, uno spettacolo divertente e dai ritmi sempre molto alti.

 

 

RICONOSCIMENTI

 

2006 Rassegna FITA Lombardia

            Miglior Regia – Emiliano Zatelli e Michela Mannari

Miglior Attore Protagonista – Stefano Panzeri

Miglior Attore Non Protagonista – Giorgio Mariani

           

2007 Rassegna “Invito a Teatro” – CPO Osnago (LC)

            Miglior Spettacolo

                      

2007 Festival UILT Lombardia – Camminando Attraverso la Voce

            Miglior Regia – Emiliano Zatelli e Michela Mannari

            Miglior Attrice non protagonista – Alice De Palma